la guida on line al mondo del lavoro - lavorarefacile.it

Lf lavorarefacile.it
Vai ai contenuti
La ricerca del lavoro
Il contratto di lavoro
La cessazione del rapporto di  lavoro
L'indennità di disoccupazione NASPI
Incentivi assunzioni 2022
Il lavoro nero
La ricerca del lavoro
Sei senza lavoro e in cerca d'occupazione, qui troverai gli strumenti e una guida su come utilizzarli che ti aiuteranno a migliorare le opportunità di trovare un lavoro:
Il contratto di lavoro
Il contratto di lavoro
Come si instaura un rapporto di lavoro, chi sono i soggetti del contratto, quali obblighi, diritti e doveri scaturiscono dal contratto di lavoro. Le tipologie contrattuali:
La cessazione del rapporto di lavoro
La cessazione del rapporto di lavoro può avvenire per dimissioni del lavoratore e per licenziamento da parte del datore di lavoro.
Il licenziamento può essere intimato solo:
L'ultima modifica dell'art. 18, Legge 300/70, i vari regimi di tutele che coesistono contro i licenziamenti illegittimi e le diferenze in base ai rapporti di lavoro esistenti prima e dopo il 7 marzo 2015, data di  entrata in vigore del D.Lgs.23/2015.
Licenziamento per giusta causa
Il licenziamento per giusta causa può essere intimato allo sussistere di una giusta causa, "qualora si verifichi una causa che non consenta la prosecuzione, anche provvisoria, del rapporto"  art. 2119 c.c. . Gravissime inadempienze contrattuali costituiscono una giusta causa ma non solo
Licenziamento per giustificato motivo soggettivo
Il licenziamento per giustificato motivo soggettivo ricorre per eventi e fatti attinenti esclusivamente il rapporto contrattuale per "notevole inadempimento degli obblighi contrattuali del prestatore di lavoro".
Licenziamento per giustificato motivo oggettivo: procedura 2022
Il licenziamento per giustificato motivo oggettivo ricorre per definizione dall'art. 3 della legge 604/1966, per eventi e fatti attinenti a "fattori produttivi organizzativi del lavoro e al regolare funzionamento di essa". Rappresentano una libera scelta del datore di lavoro con riferimento ad una diversa organizzazione aziendale, alle mutate condizioni di mercato e per tutte le normali esigenze dell'azienda finalizzate alla prosecuzione dell'attività produttiva.

Dimissioni volontarie on line 2022, come fare, preavviso
Qualsiasi rapporto di lavoro può essere reciso anticipatamente da una delle parti con una dichiarazione di volontà, oltre alla cessazione per licenziamento della parte datoriale, esso può anche cessare per espressa volantà del lavoratore mediante la presentazione delle  "dimissioni".

IL LAVORO AUTONOMO
Le domande che si pone un aspirante imprenditore:
  1. Come faccio a tradurre la mia idea in un progetto?
  2. Dove troverò dei finanziamenti?
  3. La mia idea funzionerà nel tempo?
  4. E come si gestisce un’impresa?
Ecco alcuni consigli utili sulla creazione d'impresa ed eventuali aiuti al finanziamento che vivono nelle regioni del sud l'opportunità offerta da Resto al Sud.
L'indennità di disoccupazione NASPI
Hai perso involontariamente il posto di lavoro, ti sei dimesso per giusta causa, allora hai diritto ad un'indennità di disoccupazione che oggi prende il nome di NASpI (nuova assicurazione sociale per l'impiego).
In questa sezione troverai:
  • chi  può  accedervi e con quali requisiti;
  • modalità e termini di presentazione;
  • decorrenza e durata della prestazione.
Il lavoro nero
Cos'è il lavoro nero, l'impatto sull'economia, i diversi tipi di lavoro nero, il sommerso economico, le differenze tra il lavoro nero e il sommerso economico.

Se stai lavorando in nero o hai avuto un rapporto di lavoro in nero per tutelarti e avere riconosciuti tutti i diritti economici e previdenziali, puoi presentare una denuncia agli organi competenti.

Incentivi assunzioni 2022
La legge di Bilancio 2022 non ha previsto nuovi incentivi assunzioni, sarà comunque possibile fruire per l'anno 2022 degli incentivi già utilizzati nell'anno 2021 come sotto specificati.
Gli incentivi, che sono destinati alle assunzioni a tempo indeterminato, riducono il carico contributivo ai datori di lavoro.
I principali incentivi assunzioni per il 2022 sono::

La Commissione europea, in data 11 gennaio 2022, ha prorogato l’applicabilità delle agevolazioni “giovani under 36“, “incentivo donne” e “Decontribuzione sud“, previsti dalla legge 30 dicembre 2020, n. 178, sino al 30 giugno 2022,
Pertanto, i benefici potranno trovare applicazione, nel periodo ricompreso tra il 1° gennaio 2022 e il 30 giugno 2022, anche in riferimento agli eventi incentivati (assunzioni/trasformazioni a tempo indeterminato di rapporti a termine di giovani under 36 o di donne svantaggiate) nonché alla Decontribuzione Sud, che potrà essere applicata fino al mese di competenza giugno 2022.
esplorazione dilink utili
Contatti
Informazioni
Consulenze gratuite
Lf lavorarefacile.it 2018.
Tutti i diritti sono riservati.
info@lavorarefacile.it
Questo sito non e' una testata giornalistica, non è una rivista periodica, non si compone di articoli giornalistici, costituisce una raccolta delle principali norme che regolano il mondo del lavoro incluse le novità, è creato per favorire la ricerca del lavoro, non viene aggiornato con periodicità ma esclusivamente sulla base delle novità che vengono introdotte  riguardante il mondo del lavoro.   

Privacy Policy
Cookie Policy
Torna ai contenuti