Come aderire al Selfiemployment - lavorarefacile.it

La guida on line al mondo del lavoro

Lf lavorarefacile.it 2018 lavorarefacile.it 2018
Vai ai contenuti
NOVITA' DAL MONDO DEL LAVORO

Si finanziano progetti d’impresa con spese fino a 1,5  milioni di euro che può coprire fino al 75% delle spese totali. Destinatari tutti gli under36 e le donne di ogni età che desiderano avviare un’attività imprenditoriale.

La Legge di Bilancio 2018, ha destinato importanti risorse attraverso gli Incentivi assunzione 2018: incentivi assunzione giovani, incentivi assunzione giovani di Garanzia Giovani; incentivi assunzione sud. Per conoscere le modalità di accesso.


Convertito in Legge il d.l. 12 luglio 2018, n. 87 (decreto dignità)

Contratti a tempo determinato:
durata massima 24 mesi, rinnovi e proroghe massimo 4. Per le  proroghe e i rinnovi superiori ai 12 mesi viene reitrodotta la causale. Inoltre, è previsto un aggravio contributivo dello 0,5% su ogni rinnovo o proroga di contratti a termine superiore ai 12 mesi. Le nuove regole si applicano dal 1/11/2018. Vai
Modifiche alle nuove Prestazioni Occasionali: possibile utilizzo per le aziende alberghiere e le strutture del settore turistico con durata massima fino dieci giorni.
Proroga del Bonus assunzioni giovani under 35 fino a tutto il 2020.

Come aderire al Selfiemployment

Il lavoro autonomo
Come aderire al Selfiemployment

Non ci si improvvisa imprenditori!!!
Prima  di intraprendere una qualsiasi attività imprenditoriale dobbiamo  chiedere a noi stessi quali sono le ragioni che ci spingono a diventare  imprenditore.
Caratteristiche necessarie per intraprendere un percorso di autoimpiego sono:
  • propensione al rischio
  • autonomia
  • capacità di innovazione/cambiamento
  • capacità organizzative/gestionali
  • capacità di relazione.
L’imprenditore è una persona che rischia. L’atto creativo e l’innovazione che caratterizzano un buon imprenditore sono, infatti, per loro natura  rischiosi.
L’imprenditore deve essere consapevole che le sue scelte possono in futuro non essere più coerenti con i bisogni del mercato.
Propensione al rischio significa sviluppare il pensiero strategico e incrementare  l’apertura mentale per affrontare i cambiamenti continui e trasformare   il fattore di rischio in opportunità.
Per chi è veramente convinto di voler intraprendere il cammino del lavoro autonomo gli aiuti non mancano.
Per i giovani che hanno aderito o aderiranno alle iniziative del programma di Garanzia Giovani, la misura 7 dello stesso programma, rappresenta un'iniziativa volta migliorare l'occupabilità dei giovani attraverso il  sostegno alle iniziative all’autoimpiego e all’autoimprenditorialità.
  1. Attraverso  interventi formativi            
  2. Finanziamenti dell’idea imprenditoriale

Interventi formativi, misura 7.1.
Il  percorso, che prevede formazione di sostegno e accompagnamento  specialistico, finalizzato allo start up di impresa, è di 80h suddivise  in:
• 60h di attività formativa di base in aula (anche a distanza tramite live streaming);
• 20h di formazione specialistica di accompagnamento e assistenza tecnica personalizzata.
Si può quindi scegliere se, presentarsi in autonomia per accedere al fondo in caso di un’idea imprenditoriale, oppure usufruire del supporto e dell’accompagnamento previsto dalla misura 7.1 e partecipare agli interventi formativi che dà una premialità di 9 punti nella valutazione del business plan.
Per aderire alla misura 7.1 Crescere Imprenditori  e quindi  partecipare agli interventi formativi:
  • collegarsi al portale FILO (www.filo.unioncamere.it) prevede l’autenticazione a Cliclavoro e l'accesso con le credenziali di Cliclavoro;
  • fare il test Crescere Imprenditori per valutare le attitudini imprenditoriali;
  • scegliere tra le 91 sedi del sistema camerale impegnate in «Crescere Imprenditori».
Successivamente sarete contattati per partecipare ai corsi formativi.
Chi ha partecipato e concluso il percorso formativo di accompagnamento:
consegue una premialità pari a 9 punti nell'attribuzione dei punteggi della domanda di accesso al fondo.
Chi non ha partecipato e concluso il percorso formativo di accompagnamento:
dovrà neccessariamente corredare la domanda con il "documento di approfonfimento istruttorio" (format presente negli allegati alla domanda).
In entrambi i casi le domande di finanziamento possono essere presentate esclusivamente attraverso la procedura informatica collegandosi al sito www.invitalia.it, alla domanda devono essere allegati i seguenti documenti:
  • attestazione  dell'avvenuta partecipazione al percorso formativo (misura 7.1);
  • in caso di mancata partecipazione alla formazione, allegare documento di approfondimento istruttorio;
  • compilazione del Piano d’impresa.
A conclusione dell’avvio della domanda verrà fornito un numero di protocollo elettronico.
Iter e Tempi:
invio della domanda;
verifica dell'ammissibilità;
comunicazione del provvedimento di ammissione (60 gg.);
invio della documentazione per il perfezionamento del provvedimento di ammissione (60 gg.);
erogazione del finanziamento.
Le agevolazioni, sono concesse ai sensi e nei limiti del regolamento «de minimis» sotto forma di finanziamento agevolato senza interessi e non assistito da nessuna forma di garanzia reale e/o di firma della durata massima di sette anni e di importo pari al 100% della spesa ammissibile; quest’ultima non può superare il limite massimo di € 50.000.
Possono accedere giovani iscritti al Programma in stato “A”, “P”, “T” (che abbiano usufruitodelle sole misure di accoglienza 1A – 1B – 1C).
I giovani in stato A necessitano di presa in carico e profilazione, per accedere ad entrambe le misure. Il giovane può rivolgersi al CPI competente per la presa in carico o la profilazione. È possibile aggiornare il Patto di Servizio su richiesta del giovane, anche successivamente, con inserimento nel Patto di servizio della Misura 7.1 per Crescere Imprenditori e della Misura 7.2 per Fondo SELFIEmployment.

contatti: info@lavorarefacile.it
Questo sito non e' una testata giornalistica, non è una rivista periodica, non si compone di articoli giornalistici, costituisce una raccolta delle principali norme che regolano il mondo del lavoro incluse le novità, è creato per favorire la ricerca del lavoro, non viene aggiornato con periodicità ma esclusivamente sulla base delle novità che vengono introdotte  riguardante il mondo del lavoro.   

Lf lavorarefacile.it 2018. Tutti i diritti sono riservati info@lavorarefacile.it
Torna ai contenuti